venerdì 19 gennaio 2018

5 cose che.. 5 classici che mi vergogno di non aver ancora letto

Buongiorno miei cari lettori, anche questa settimana è quasi giunta al termine e come ogni venerdì eccoci con un appuntamento fisso: la  rubrica "5 cose che.." ideata da twins books lovers.


Ecco il tema di questa settimana:

5 classici che mi vergogno di non aver ancora letto



Charles Dickens

Questo è probabilmente l'unico autore classico di cui mi vergogno di non aver letto nulla. Il problema è che molti suoi libri li conosco perchè ho visto i film e perciò tendo a dare la precedenza a libri di cui sò poco o nulla.
Di suo devo assolutamente recuperare Canto di natale e Grandi Speranze che sono i suoi scritti che mi incuriosiscono di più, poi magari anche Oliver Twist.




Il conte di Montecristo - Alexandre Dumas

Anche questa volta l'aver visto il film moltissime volte mi ha tolto l'ispirazione per leggere questo libro. Sono sicura che il libro sia meglio, ma conoscere già la storia, mi toglie tutta la suspance e perciò non mi sono ancora decisa a leggerlo.





Italo Calvino

Non so se Calvino viene considerato un autore di classici, fatto sta che io non ho ancora letto nulla di suo. Devo assolutamente rimediare a questa mia lacuna e decidermi a conoscere questo autore, di cui per altro sento sempre parlare benissimo.




La favola di Amore e Psiche - Apuleio

Numerosi artisti famosissimi si sono ispirati a questa storia per alcune loro opere: Canova, Bouguereau e molti altri. Sono curiosa di leggerla in modo da riuscire a vedere con un occhio più consapevole e attento tutte le meravigliose opere artistiche ispirate a questa favola.




Le tigri di Mompracem - Emilio Salgari

Ci sono moltissimi "classici per ragazzi" che non ho mai letto e che mi piacerebbe riuscire a recuperare. Il primo della lista è sicuramente "Le tigri di Mompracem", primo libro della saga che ha come protagonista Sandokan. Da piccola seguivo il cartone animato e lo adoravo ed ora che sono cresciuta mi piacerebbe scoprire anche il Sandokan letterario.



Bene cari lettori, questi sono alcuni classici che non ho letto, ovviamente ce ne sono moltissimi altri che non ho inserito in lista perchè non mi interessano al momento.
Fatemi sapere che ne pensate!
Vi saluto con il Sandokan della mia infanzia, ci leggiamo presto!


18 commenti:

  1. Ho letto soltanto Amore e Psiche, che ho amato tanto da tatuarmi la statua di Canova <3

    RispondiElimina
  2. Ciao Emili!! Stessa cosa che è successa anche me per "Il conte di Montecristo" ho visto più volte il film e non mi sono ancora decisa a leggere il romanzo. Ma prima o poi ce la farò e troverò il momento giusto!

    RispondiElimina
  3. Ciao, Grandi speranze l'ho letto quest'estate (trovi la mia recensione sul blog); gli altri però non li ho letti; qui i miei: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/01/5-cose-che-14-5-classici-che-mi.html

    RispondiElimina
  4. "Il Conte di Montecristo" rientra nei miei libri preferiti! Io ho visto il film del 2002 (credo) e non è per niente fedele, un pessimo adattamento, descrive l'1% del libro. Se anche tu l'hai visto, tieni presente che non rende giustizia. Il libro è fantastico! Trasmette un forte messaggio, ha dei personaggi che a distanza di anni riesco ancora a ricordare. Te lo consiglio, davvero!

    RispondiElimina
  5. "Il Conte di Montecristo" manca anche a me, e il film mi era piaciuto. Prima o poi lo leggerò :)

    RispondiElimina
  6. Anch'io voglio assolutamente leggere qualcosa di Calvino! Che vergogna!

    RispondiElimina
  7. Anche io devo leggere il conte di Montecristo... e dire che amo il film!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Purtroppo anche io non ho letto nessuno di questi classici. :)

    RispondiElimina
  9. Sandokan *-* Questo è anche il cartone della mia infanzia: lo adoravo... poi ho deciso di leggere i libri di Salgari e mi è crollato addosso il mondo. Ero un po' piccina, forse, ma non mi sono piaciuti molto :((
    Il libro di Calvino lo voglio leggere anche io :))

    RispondiElimina
  10. Ho letto solo quello di Dickens in lingua inglese al liceo... e l'ho capito così bene che nemmeno lo ricordo XD

    RispondiElimina
  11. Avendo letto qualcosina di Dickens direi che mi mancano i libri di Salgari e Il conte di Montecristo (che però ho visto talmente tante volte e talmente in tante salse che in pratica conosco la storia e non me lo fa mettere in cima alla lista delle priorità).

    RispondiElimina
  12. Hai citato un paio di libri che non avevo proprio mai sentito nominare e mi hanno incuriosita. Belle scelte :)

    Mon

    RispondiElimina
  13. Di Grandi speranze ho visto lo sceneggiato della BBC, ricordo che mi era piaciuta molto la storia ma non mi è mai passato di mente di leggermi il libro... non so, magari provo ad aggiungerlo in wishlist e vedere se scorrendo i titoli vengo assalita dalla voglia impellente di andarlo a prendere in prestito alla biblioteca AHAHA :D

    RispondiElimina
  14. Di Charles Dickens ho letto solo il Canto di Natale e tanto tempo fa Oliver Twist. Mi piacerebbe leggere qualcosa di Salgari, so di aver letto qualcosa ai tempi della scuola media ma non ricordo molto. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  15. Amore e Psiche... una scelta originale ricordo di averlo comprato al supermercato! Bello bello!

    RispondiElimina
  16. Non li ho letti nessuno, ho messo Dickens ma con Canto di Natale :D

    RispondiElimina
  17. Di questi ho letto solo La favola di amore e psiche!

    RispondiElimina
  18. ahahah seguivo anche io Sandokan da piccola :P I libri però, non mi hanno mai ispirata più di tanto.
    Appena riesci recupera Cavino!! Io ho iniziato lo scorso anno proprio da Se una notte d'inverno un viaggiatore e ne ho letti altri due, sono rimasta affascinata dal suo stile!

    RispondiElimina