martedì 25 aprile 2017

Recensione "Il titolo di questo libro è un segreto" di Pseudonymous Bosch

Titolo:

Il titolo di questo libro è un segreto

Autore: Pseudonymous Bosch
Prezzo Cartaceo: €10.50
Prezzo Ebook: €6.99

Trama:
"Se questo fosse il riassunto di un libro normale direi che questo romanzo è assolutamente fantastico. E avvincente! (Anche se, a leggere le copertine, tutti i romanzi sono fantastici e avvincenti.) Vi racconterei del destino di una scatola che contiene le fialette di 99 odori per comporre una "Sinfonia dei Profumi". Vi descriverei le avventure di due giovani e coraggiosi eroi, Cassandra e Max-Ernest, scappati di casa alla ricerca di un mago scomparso in strane (e inquietanti) circostanze. Vi accennerei a codici da decifrare, rapimenti in istituti di bellezza e misteri egizi. Ma, tristemente, non posso dirvi nessuna di queste cose: potrebbero invogliarvi a leggere il libro. E non è il caso: se il titolo di questo libro è segreto, la sua storia lo è ancora più. Perché racconta di un segreto che tormenta persone come voi da più di... oh no! Ho parlato del segreto? Allora ormai è troppo tardi! Ho paura che nulla vi fermerà a questo punto. Aprite il libro, se proprio dovete. Ma per favore, non ditelo a nessuno. "

Recensione:
Molte cose di questo libro sono un segreto, in primis il suo titolo, ma anche il suo autore è palesemente uno pseudonimo, chiamarsi Pseudonymous lo trovo geniale per uno scrittore che vuole celare la sua identità.
Fin dalle prime pagine sono stata catturata dallo stile narrativo di questo misterioso scrittore, che fa anche da narratore dei segretissimi eventi contenuti in questo libro, ho apprezzato in particolare il modo in cui riesce a coinvolgere il lettore ed a incuriosirlo.
La storia è ambientata in una cittadina come tante il cui nome non ci viene svelato, i protagonisti sono una ragazzina sempre pronta per ogni catastrofe, una survivalista insomma, ed un ragazzino che parla davvero troppo.
I nomi dei nostri due eroi non sono i loro veri nomi, in quanto il narratore vuole impedire al lettore di andarli a cercare, ma per rendere la storia più facile da capire ha deciso di chiamare la ragazzina Cass ed il ragazzino Max-Ernest.
L'avventura dei nostri protagonisti ha inizio in un mercoledì pomeriggio come tanti altri, mentre Cass prende il tè con i suoi due "nonni" come ogni settimana, lei è una ragazzina molto particolare, come forse avrete già capito e non ha molti amici, molti la considerano strana e addirittura paranoica per via della sua tendenza ad essere sempre pronta per qualsiasi disastro.
Quel giorno l'agente immobiliare amica degli anziani signori, porta loro uno scatolone pieno di vecchie cose appartenute ad un anziano da poco scomparso e soprannominato "il mago", ma questo fatto non è quello che rompe la routine, in quanto i nonni di Cass gestiscono un negozio di antiquariato, anche se secondo Cass sarebbe più appropriato dire di cianfrusaglie vecchie.
La grande avventura di Cass inizia quando nello scatolone trova una valigetta contenete centinaia di fialette di profumi chiamata "La sinfonia dei profumi", la curiosità della ragazzina la porta ad indagare per scoprire il segreto dietro al misterioso oggetto e all'identità del mago.
Ben presto la ragazzina si trova a fare squadra con l'ultima persona con cui pensava di collaborare, ovvero il suo compagno di scuola Max-Ernest, un piccolo ragazzino con una parlantina estenuante, tutti, anche i genitori, pensavano avesse un qualche disturbo, ma nessuno era riuscito a diagnosticarlo.
Ma Max-Ernest si rivela un ottimo socio per la grande avventura che i due hanno di fronte, è infatti un ragazzino molto logico ed appassionato di indovinelli e decifrazione di codici.
Non voglio rivelare altro della trama perchè è giusto che rimanga segreta, come vuole l'autore, ma vi consiglio di leggere questo libro.
Questo è un libro pensato per ragazzi, ma credo che possa essere adatto anche per un adulto, probabilmente riuscirebbe addirittura ad apprezzarlo di più, in quanto dietro ad una storia avventurosa, divertente e magica, si nascondono tematiche importanti affrontate in modo da non pregiudicare il coinvolgimento del lettore, ma anzi facendogliele capire attraverso i fatti narrati.
Questi temi importanti sono ad esempio: l'essere diversi ed unici e quanto la diversità porti solitudine, ma anche opportunità, poi si tratta molto di quanto gli adulti siano ossessionati dall'ideale della giovinezza e bellezza nonostante gli anni che passano per tutti.
Ma soprattutto mi ha colpita come venga trattata in modo approfondito una "sindrome" di cui non conoscevo nemmeno l'esistenza, nella storia ha un importanza enorme e sono felice che questo tema sia trattato in un libro per ragazzi, perchè li porta a riflettere sul concetto che diamo al diverso e su quanto esso possa essere in realtà una risorsa.

Giudizio:


Personaggio preferito:
Questa volta è davvero difficile scegliere, perchè i due protagonisti mi sono piaciuti moltissimo, penso di aver apprezzato un po' di più Max-Ernest per via della sua assurda storia famigliare e per il cambiamento che ha nel corso del romanzo.

Attenzione!
Il libro è il primo di una saga di 5 che sono:

1. Il titolo di questo libro è un segreto
2. Se state leggendo questo libro è gia troppo tardi!
3. Questo libro potrebbe farvi male
4. Questo non è un libro
5. Non toccate questo libro

Io mi sa che li leggerò tutti!


6 commenti:

  1. Questa serie è favolosa, davvero qualcosa di geniale, ma purtroppo è poco conosciuta!
    A me manca da leggere l'ultimo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti io ho scoperto questo libro per caso in biblioteca :) se anche gli altri libri sono belli come il primo meriterebbe davvero di essere più conosciuta

      Elimina
  2. Ciao!
    Ma sai che io questo libro ce l'ho da anni e non l'ho mai letto... con la tua recensione però mi sa che lo farò molto presto! Grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò a leggere la tua recensione allora :)

      Elimina
  3. lo adoro! io l'ho scovato per caso in un mercatino dell'usato e l'ho preso a 1E una vera fortuna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai proprio avuto fortuna! questo libro è un piccolo tesoro.

      Elimina