lunedì 26 dicembre 2016

Recensione Natale, diamanti e baci sotto al vischio di Katherine Jane Boodman


Buongiorno a tutti miei cari lettori, oggi vi lascio la recensione di un libro, di cui vi ho parlato giusto ieri!
Ebbene si, non ho saputo resistere alla curiosità e subito dopo aver intervistato Katherine ho acquistato il suo doppio racconto.
Se vi siete persi il post precedente, ovvero dove presentavo il libro e intervistavo l'autrice, nessun problema, cliccate qui.


 
Titolo:

Natale, diamanti e baci sotto al vischio

Autore: Katherine Jane Boodman
Editore: Elister Edizioni
Prezzo Ebook: €0.99



Recensione:

Questo è uno di quei rari casi in cui, finito di leggere un libro in Ebook, mi piacerebbe averne il cartaceo in modo da riporlo al sicuro nella mia libreria.
I due racconti sono brevi e molto semplici, ma le storie trasmettono delle sensazioni intense e famigliari.
A me il Natale non piace più di tanto, infatti mi autodefinisco "il Grinch" però queste due storie sono riuscite perfino a colpire il mio grincioso cuore e, a dirla tutta, non me l'aspettavo.



Il primo racconto è quello che mi è piaciuto di più, perche analizza molto bene le dinamiche di una famiglia imperfetta ma che comunque si vuole bene.
Ci sono stati dei colpi di scena notevoli, ho apprezzato moltissimo come si è risolto il mistero della spilla rubata.
Ho vissuto quella pazza serata dagli occhi del protagonista Tommy, un bambino di 11 anni, che in quella notte riesce a scoprire il vero significato del natale.
Il secondo racconto vede come protagonista una donna "tosta" di nome Emma (che sarebbe la cugina di tommy), a lei non piacciono le riunioni di famiglia e quest'anno, per colpa di una grossa nevicata, pensava di essersi salvata, ma alla fine è costretta ad andare a cena dai suoi (invece che dalla zia, dove c'era anche il piccolo Tommy).
In questa seconda storia alla cena ci sono decisamente meno personaggi: i genitori di Emma, il fratello, un amico del fratello e due vicini di casa.
Emma ha un rapporto conflittuale con il fratello, infatti non appena si incontrano iniziano a battibeccare, ma una frase particolarmente dura della ragazza fa esplodere il fratello.
Emma è troppo orgogliosa per chiedere scusa, che sia rovinata la cena della vigilia?


Ho adorato in queste storie la particolare attenzione che l'autrice ha messo nel ricreare lo spirito natalizio, è riuscita a trasmettermi le sensazioni tipiche di un natale passato in famiglia.
Mi è piaciuto moltissimo anche che abbia voluto sottolineare quanto le famiglie siano imperfette, ci sono parenti bislacchi, zie antipatiche, fratelli litigiosi, nonne strizza guance ed anche gelosie e tradimenti, ma la cosa più importante è l'affetto che, nonostante tutto, esiste tra i membri della famiglia.
Consiglio assolutamente di leggere queste due storie in modo da poter rivivere lo spirito natalizio in qualsiasi periodo dell'anno.

Giudizio:



Personaggio Preferito:
Questa volta non riesco proprio a scegliere, forse perché le storie erano molto brevi e con tanti personaggi interessanti e unici.


4 commenti:

  1. Ma grazie <3 Che meravigliosa sorpresa di Natale!!

    RispondiElimina
  2. Spero di avere presto anch'io questo piacere 😊😊

    RispondiElimina
  3. I racconti di Natale, secondo me, sono sempre una buona idea :-) Questi sembrano carinissimi!

    RispondiElimina
  4. Io ho preferito il secondo racconto!!!! 😀

    RispondiElimina