giovedì 22 dicembre 2016

Blogger a confronto e pensieri indiscreti feat. L per Libro / Dolci&Parole


Io e Roberta del Blog DolciParole abbiamo creato una simpatica collaborazione, nella quale ci facciamo delle domande suggestive l'una all'altra, in  modo da farvi conoscere un pizzico di noi in chiave decisamente irriverente e sconsiderato. E voi come rispondereste? Avete delle domande da porci?

R: Quale personaggio dei libri o dei film butteresti violentemente giù da un dirupo?

Facile, Rachel la protagonista de "La ragazza del treno", non ho mai provato così tanta antipatia per un personaggio!
E' un'ubriacona senza spina dorsale e con un morboso interesse per le vite degli altri che rasenta lo stalking.
Ci mancava poco che non buttassi il libro giu da un dirupo! (era pure in eBook quindi sarebbe stato decisamente sconsigliabile)



R: Un autore che proprio non ti è andato giù e uno che ti è piaciuto così tanto da seguirlo fino a casa se lo incontrassi?

Allora  vediamo.. l'autore che proprio non mi è mai andato giu è Margaret Mazzantini, ha un modo di scrivere che mi annoia.
La seconda parte della domanda è decisamente difficile, perchè ci sono tanti autori che mi sono piaciuti al punto da seguirli a casa se mai li incontrassi e perciò ho deciso di scegliere una scrittrice che non incontrerò mai, ossia Jane Austen, lei è al sicuro dai miei tentativi di stalking.


R: Come descriveresti la tua passione (pardon ossessione!) per la lettura?

Per me la lettura è una vera e propria dipendenza, se non leggo prima di andare a dormire non riesco a prendere sonno e se appena finito un libro non ne ho un altro che aspetta di essere iniziato mi sale l'ansia.
Ma sono brava, pensate che riesco ad entrare in libreria ed uscirne due ore dopo senza NESSUN libro, merito o no un applauso per il mio autocontrollo?
Poi ci sono un paio di giorni l'anno in cui mi sbizzarrisco e compro tantissimi libri che poi rimangono mesi in attesa di essere letti.
Poteva andare peggio, almeno la mia dipendenza non fa male alla salute :)




R: Un libro che hai comprato solo per la copertina, ma che si è rivelato mediocre.

Questa è tosta perche stranamente quando mi capita di comprare un libro solo per la copertina, poi mi piace anche la storia.
Non mi viene in mente nulla, quindi dico un libro che ho preso per copertina e trama ma che poi si è rivelato mediocre, ossia "Se fosse per sempre" di Tara Hudson.



L'ho conosciuto con la copertina a sinistra, però alla fine ho preso l'edizione con la copertina di destra.
E ne sono rimasta delusissima (se volete la recensione la trovate QUI)



R: Cosa pensi della miriade di lit-blog che stanno nascendo e che pubblicano inevitabilmente tanti post simili?

Penso che nel web ci sia spazio per tutti e che i blog che diffondono l'amore per i libri non saranno mai troppi, anche perche è uno dei pochi modi che un lettore ha per confrontarsi con altri lettori (purtroppo).
Per quando riguarda i post simili, non mi infastidiscono, mi capita spesso di vedere nella bacheca diverse segnalazioni o recensioni dello stesso libro, se sono interessata ne leggo un paio altrimenti passo oltre.
Invece per quanto riguarda post come book tag e simili, mi piace leggere tutti i post che riesco a trovare perche adoro confrontare opinioni diverse e scoprire nuovi libri.
Come vedi penso che i post simili non sempre siano un male!



R: Sei improvvisamente divenuta una scrittrice famosa: quale tema affronteresti nel tuo prossimo libro? (puoi anche segnalare un libro che avresti voluto scrivere tu e raccontare di cosa parla)

 A questa domanda probabilmente la mia risposta sarà banale, ma io vorrei essere J K Rowling ed aver scritto la meravigliosa saga di Harry Potter.
Sorvolando sulla genialità e fantasia nel creare il fantastico mondo e i meravigliosi personaggi, ma la storia nella sua totalità tratta moltissimi temi importanti e delicati come ad esempio: il bullismo, il coraggio, la diversità, la morte, la paura ecc. e il tutto viene inserito in modo che il lettore impari, senza neppure rendersene conto, delle lezioni che serviranno anche nella vita di tutti i giorni.
Vorrei essere questa scrittrice anche per la tenacia che ha avuto nel continuare a credere nella sua storia nonostante i moltissimi rifiuti che ricevette il primo libro prima di essere pubblicato.



R: Qual è la copertina che più non ti è piaciuta tra i libri che hai letto o possiedi nella tua libreria?


Devo dire che la copertina che mi piace di meno tra i libri che possiedo è quella di Orgoglio e Pregiudizio, il che è paradossale visto che è uno dei miei libri preferiti.
La versione che ho io l'ho acquistata che saranno 10 anni, e presi proprio quella perche la libreria non ne aveva altre e desideravo troppo leggere il libro.
Ora vedo spesso versioni di questo libro con stupende copertine, ma ormai mi sono affezionata alla mia copia, anche se tutt'ora la copertina non mi piace.


Queste sono le mie risposte alle domande che mi ha fatto Roberta!
Ma vi voglio incuriosire, quindi vi dirò anche come ha risposto la mia Dolce amica alla mia prima domanda:

Io: Qual è il libro che ti ha fatto versare fiumi di lacrime, tanto da rischiare di inondare la casa?

R:    Questa domanda mi ricorda di un video che avevo girato qualche mese fa sul mio canale Youtube dal titolo “5 libri che mi hanno fatto piangere”, un video delirante, come tutti gli altri d’altronde! Ma se dovessi sceglierne uno, da buona fan della saga, direi Allegiant di Veronica Roth, un libro che mi ha lasciato un vuoto cosmico dentro, spezzandomi il cuore. Non ho letto nessun libro per settimane! E ho dovuto cambiare le lenzuola del letto perché le avevo macchiate con il mascara colatomi dagli occhi. Questo è tutto dire! 

Se volete scoprire quali altre strambe domande mi sono inventata e leggere le simpatiche risposte di Roberta cliccate QUI!

Vi è piaciuto il nostro piccolo esperimento?

4 commenti:

  1. Ciao Emili!!! Belle risposte, le ho lette tutto d'un fiato. È stata una bella collaborazione, spero che possano leggere e rispondere in tanti, sopratutto per le domande "piccanti"riguardanti il mondo dei lit-blog!! ^^
    Un abbraccio! e Buon Natale se non ci sentiamo più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si anche a me è piaciuta molto come collaborazione :)
      Vedremo se altre persone avranno voglia di partecipare alla nostra piccola discussione :)
      Anche a te Buon Natale se non ci sentiamo!

      Elimina
  2. L'ansia se non ho almeno 3 libri pronti per essere letti dopo quello in corso, prende anche a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello trovare qualcuno che capisce i miei disagi da lettrice *-*

      Elimina