venerdì 16 novembre 2018

Recensione "Una serie di sfortunati eventi: L'Ostile Ospedale" di Lemony Snicket

Attenzione! Se siete capitati per caso in questo post, sappiate che il libro fa parte di una serie e se vi siete persi i post precedenti probabilmente ne capirete ben poco, ma potete trovarli qui sotto:

8. L'ostile ospedale
9. Il carosello carnivoro
10. La scivolosa scarpata
11. L'atro antro
12. Il penultimo pericolo
13. La fine


Miei cari lettori, oggi ero dell'idea di parlarvi (finalmente) di Persepolis, graphic novel che ho letto ormai quasi un mese fa, però ho voglia di scrivere delle disavventure dei Baudelaire e quindi vi beccate un'altra recensione!
Mi sono appena accorta che il libro non è più disponibile negli store online, probabilmente lo staranno facendo nella nuova edizione, perciò se decidete di recuperare tutta la saga, non preoccupatevi.


Titolo:

Una serie di sfortunati eventi: L'Ostile Ospedale


Autore: Lemony Snicket
Editore: Salani Editore
Prezzo Cartaceo: Attualmente non disponibile

Trama:
"Se state per gettare via questo libro e scappare il più lontano possibile, vuol dire che lo sapete già: questo volume descrive in ogni dettaglio la penosa permanenza dei fratelli Baudelaire allo Heimlich Hospital. Ci sono tante storie piacevoli da leggere, ma questa non lo è. Contiene particolari davvero pesanti, come un negoziante sospettoso, operazioni chirurgiche non necessarie, un sistema di interfono, anestesie, palloncini a forma di cuore, e alcune notizie davvero sbalorditive su un certo incendio. Chiaramente voi non avete alcuna intenzione di leggere roba simile. Ho giurato di fare accurate ricerche su questa vicenda e di scriverla meglio che posso."

Recensione:
Diventa sempre più difficile recensire questi libri senza fare spoiler e andando avanti sarà ancora peggio, quindi non aspettatevi resoconti favolosi. Sono abbastanza sicura che il post dell'ultimo libro sarà una serie di aggettivi più o meno entusiasti (a seconda di come finisce) uniti in una striminzita frase di poche righe. Però il bello di questa saga, oltre all'umorismo nero, è proprio il mistero che aleggia dietro la serie di sfortune che colpisce gli orfani Baudelaire e non voglio privarvi di questo fascino, qualora decidiate di addentrarvi in questa disgraziata realtà.
Questo ottavo capitolo subisce uno sconvolgimento dello schema narrativo a cui Snicket ci aveva abituati, tanto che non sapevo cosa aspettarmi prima di iniziarlo e ora che l'ho finito non immagino come possa proseguire.
Violet, Klaus e Sunny in questo libro non hanno un tutore e devono nascondere le loro identità, non solo per proteggersi dal Conte Olaf.
I ragazzi finiscono per caso a lavorare nel gigantesco archivio di un ospedale, e riescono a scoprire delle cose molto interessanti, che arricchiscono il mistero dietro l'incendio che distrusse la loro casa e uccise i loro genitori. Ben presto però il Conte Olaf e la sua terribile banda mette in atto un altro folle piano per catturare gli Orfani. Tra inseguimenti, rapimenti, operazioni chirurgiche sicuramente letali e incendi; questo libro mi ha tenuta col fiato sospeso.
Il finale poi mi ha davvero stupita ed ora sono in ansia di sapere come continua la storia.

"Ora sono qui, in questa minuscola stanza, a scrivere queste parole con una matita enorme, e mi sembra che tutta la mia vita sia solo uno sventurato dramma, messo in scena per il divertimento di qualcun altro, e che il drammaturgo sia da qualche parte, al di sopra di me, a ridere della sua creazione." 


Giudizio:


venerdì 9 novembre 2018

5 cose che.. Gli ultimi 5 libri arrivati nella mia libreria

Ho un paio di recensioni arretrate da scrivere, ma oggi è venerdì cioè il momento della rubrica "5 Cose che.." ideata da twins books lovers, perciò le recensioni le pubblicherò settimana prossima (come sono brava a procrastinare).



Ecco il tema di questa settimana:

Gli ultimi 5 libri arrivati nella mia libreria



Harry Potter e la pietra filosofale ed. Illustrata 

di J.K. Rowling - Illustrazioni Jim Kay

Il mio ultimissimo acquisto è stato questo meraviglioso libro, trovato in una bancarella di usato al Lucca Comics (resoconto del mio meraviglioso weekend e degli altri miei acquisti Qui).
Era da parecchio che mi ripromettevo di recuperare i libri illustrati di Harry Potter, ma il loro prezzo mi ha sempre fatta desistere in favore di altri titoli, sono quindi felicissima di essere riuscita ad acquistare il primo libro della saga in questa fantastica versione!



Jane Austen

di Manuela Santoni

Ho deciso di voler approfondire la mia conoscenza del mondo delle graphic novel, così nell'ultimo giretto in città, mi sono fermata ad esplorare la fumetteria ed ho trovato questo bellissimo volume sulla vita di Jane Austen.
Trattandosi di una delle mie autrici preferite non ho esitato ad acquistarlo, spero di riuscire a leggerlo presto!



Se una notte d'inverno un narratore

di Gianluigi Pucciarelli - Illustrazioni di Redhouse Lab

Questo volume ha catturato subito la mia attenzione, grazie alla sua fantastica copertina e al suo titolo. Conosco ancora poco Italo Calvino come autore, perciò questo volume fa apposta per me. Si tratta di un viaggio illustrato nella biografia e nelle opere di questo famosissimo scrittore. Solo sfogliando le pagine di questo libro ci si rende subito conto del grande lavoro che c'è dietro, si notano stili di disegno diversi a seconda della storia di cui si parla e una grande attenzione ai dettagli.
Mi aspetto molto da questo libro, vi farò sapere se rimarrò soddisfatta.



Il Sognatore 

di Laini Taylor

Un libro che probabilmente non ha bisogno di presentazioni, visto il grande successo che ha avuto. Io l'ho acquistato un paio di mesi fa, affascinata dalla grafica della copertina, ma devo ancora leggerlo perciò niente spoiler, grazie!



Un altro giro di giorstra

di Tiziano Terzani

Un autore che mi piace moltissimo, dopo aver letto "un indovino mi disse" e "In Asia" mi sono ripromessa di recuperare quanti più libri possibili di Terzani. Questo l'ho acquistato sempre un paio di mesi fa, però me lo tengo da parte per quando sarò nello stato d'animo giusto.



Ecco questi sono gli ultimi libri arrivati nella mia libreria, che ne pensate?
ma soprattutto qual'è il primo che iniziereste a leggere?